MELSEC Serie iQ-R

Con la MELSEC Serie iQ-R come elemento centrale per l' automazione di nuova generazione, Mitsubishi ha realizzato un sistema multi-controlllore, che permette un significativo valore aggiunto con contemporanea riduzione dei costi totali di gestione. La MELSEC Serie iQ-R è stata sviluppata ex novo, per risolvere i problemi generalmente diffusi riassunti in sette argomenti: produttività, costruzione, manutenzione, qualità, connettività, sicurezza e compatibilità. Questo avviene percorrendo tre vie: riduzione dei costi totali di gestione, aumento dell'affidabilità e ulteriore utilizzo dei sistemi esistenti.

Controllori modulari integrati

La CPU della serie iQ-R permette un clamoroso aumento di potenza e definisce nuovi standard nella velocità di elaborazione. Questo consente all'utilizzatore non solo la realizzazione di sistemi più complessi, ma costituisce anche la base per una significativa riduzione dei costi per l'hardware. La serie iQ-R permette nel contempo di contenere costi di sviluppo e manutenzione e riduce inoltre il rischio di errore di sistema. Si apre così anche una via innovativa per gli upgrade, che permette agli utilizzatori di utilizzare i vantaggi di una evoluzione continua mediante upgrade del software, invece di upgrade dell'hardware.

I vantaggi

Con un tempo ciclo di 0,14 ms, la capacità di eseguire fino a 419 istruzione per millisecondo e con un tempo di elaborazione di 0,98 ns per una istruzione LD, in fatto di prestazioni la serie iQ-R definisce nuovi standard di prestazione, contribuendo così all'aumento della produttività.

La serie iQ-R permette la sincronizzazione fra ciclo di PLC e richiesta della rete. Si evitano così i ritardi nella trasmissione dati e si migliora la qualità di produzione. Per raggiungere una maggiore precisione nel controllo vengono inoltre sincronizzati tutti i moduli di uscita. Così non sono più necessari sensori per acquisire posizioni e i costi si riducono.

I dati importanti per la produzione, come ad es. le ricette, possono essere salvati nel data-base integrata dell'iQ-R. Si impedisce con ciò l'arresto totale del sistema di automazione, ad esempio nel caso di un guasto della rete con conseguente impossibilità di comunicare con un server dei dati. L'iQ-R è in grado di memorizzare e ripristinare anche tutti i parametri e dati dell'intero sistema PLC, compresi i dispositivi di rete CC-Link IE Field.

Ad esempio gli utilizzatori possono definire messaggi di errore ed eventi da memorizzare automaticamente su una scheda di memoria installata nello slot per scheda SD integrato. Nel caso di errore o di determinati eventi, il PLC può salvare sulla scheda SD tutte le informazioni di processo rilevanti, nonché la memoria errori ed eventi, compreso lo storico dei dati di servizio. Questi dati possono essere poi facilmente analizzati, contribuendo a ridurre i tempi morti ed i costi di manutenzione.

Una caratteristica della serie iQ-R consiste nella possibilità di inserire nella CPU una chiave di sicurezza hardware, senza la quale la CPU non funziona. I dati in questa chiave sono codificati e non possono essere copiati da estranei. È inoltre possibile creare indirizzi IP autorizzati e l'accesso da parte di dispositivi non autorizzati può essere rifiutato. Questo riduce il rischio di accessi non autorizzati al PLC o modifiche del programma del PLC da parte di persone non autorizzate. La serie iQ-R dispone inoltre di una funzione di autenticazione utente.

Altri punti salienti

  • CPU molto performante
  • Piattaforma scalabile
  • Controllo sincronizzato
  • Salvataggio dati sicuro
  • Riduzione della manutenzione
  • Possibilità di connessione senza soluzione di continuità via comunicazione SLMP
  • Engineering efficiente – GX Works3
  • Sicurezza del sistema
  • Compatibilità con il MELSEC System Q

CPU

Controllori di automazione programmabili (PAC) adatti per le più diverse applicazioni.

Base di supporto

Le basi di supporto sono necessarie per l'installazione di moduli, come alimentatori, CPU e moduli I/O. Per l'adattamento alle diverse configurazione del sistema sono disponibili basi di varie dimensioni.

Alimentatori

I moduli alimentatori servono all'alimentazione elettrica di CPU, moduli I/O ed altri moduli sulla base di supporto.

Moduli I/O

Per mezzo dei moduli I/O-digitali, dispositivi come interruttori, sensori e attuatori possono essere facilmente collegati all'unità di controllo.

Moduli I/O analogici

I moduli analogici sono l'interfaccia principale fra il processo di produzione e il sistema di automazione e sono progettati specialmente per l'utilizzo con sensori, che elaborano diversi segnali di tensione e di corrente.

Motion Controller, moduli di posizionamento, moduli di conteggio veloci

Questi moduli intelligenti permettono un controllo rapido e ad alta precisione e sono perciò ideali per applicazioni, nelle quali sono richieste alta velocità e precisione.

Moduli per lo scambio dati/moduli di rete

Questi moduli permettono lo scambio di informazioni con diversi sistemi di controllo e aumentano la produttività mediante rilevamento e controllo di informazioni dalla produzione.
Richieste
Guided Operator Solutions
a lean strategy in human mistake prevention