Sicurezza

Mitsubishi Electric: una scelta sicura

Al giorno d'oggi automazione e sicurezza hanno assunto un'importanza centrale in termini di ambienti di produzione evoluti e concorrenziali. Mitsubishi Electric consente l'integrazione di tecnologie d'automazione e di sicurezza in un unico sistema interattivo, potenziando in questo modo l'efficienza e l'efficacia. Una soluzione integrata potrebbe ad esempio consistere in un monitoraggio costante delle condizioni di impiego e delle funzioni macchina, al punto da poter prevedere in tempo utile e quindi risolvere tempestivamente possibili problemi. L'immediata reazione difronte a eventi minori contribuisce infine certo ad impedire imprevisti maggiori.

Controllo e visualizzazione

Controllo

Il controllore di sicurezza PLC QS Safety soddisfa le norme di sicurezza internazionali EN 954-1 categoria 4, PLe ISO13849-1 e IEC61508 (JIS C 0508) SIL 3. Il PLC QS Safety può essere collegato ad un pulsante di arresto d'emergenza o una griglia luminosa e togliere la tensione (uscita di sicurezza OFF) ad una sorgente di pericolo (ad es. un robot) secondo quanto previsto dal programma operativo. Il controllore standard controlla le macchine (robot, nastri trasportatori ecc.). Uno dei principali vantaggi del PLC QS Safety è la possibilità di una connessione decentrale nei sistemi periferici. Ciò determina una riduzione del dispendio per cablaggio e, quindi, una riduzione dei costi di manutenzione.

I relè di sicurezza di Mitsubishi Electric si lasciano integrare non solo in controllori di sicurezza di piccolo formato ma anche in sistemi di sicurezza più complessi. Un semplice circuito di sicurezza si lascia configurare attraverso il rispettivo cablaggio, senza programmazione o estesa impostazione di parametri.

Le funzioni di sicurezza si lasciano facilmente aggiungere ad un System Q preesistente attraverso il semplice collegamento di un modulo relè di sicurezza direttamente sul rack del System Q o tramite CC-Link. In questo modo il PLC sorveglia direttamente lo stato di funzionamento/errore del relè di sicurezza e assicura così un efficace monitoraggio e controllo dei sistemi di sicurezza visualizzati.

Il compatto controllore di sicurezza WS soddisfa gli standard di sicurezza di cui alle norme ISO13849-1 PLe e SIL3 IEC61508. Il controllore si lascia integrare in singole macchine o singoli sistemi ed ampliare fino a 144 I/O grazie all'aggiunta di moduli I/O supplementari, assicurando quindi la configurazione di sistemi di sicurezza superiori o il potenziamento di sistemi preesistenti.

Visualizzazione

Monitoraggio e visualizzazione sono decisivi quando si tratta di attivare i settori di una macchina critici in termini di sicurezza. Queste informazioni consentono ad operatori e gestori di sincronizzare la produzione in rispetto delle operazioni di lavorazione globali svolte dall'impianto. I controllori GOT e MAPS provvedono alla visualizzazione e al monitoraggio dei processi decisivi in termini di sicurezza in svolgimento nelle varie applicazioni.

I terminali operatore grafici (HMI) sono preposti al monitoraggio e al controllo di una macchina, un impianto o un sistema e si prestano perfettamente all'integrazione in sistemi di sicurezza. Tutti i segnali emessi dai sensori presenti intorno alla macchina sono rilevati, elaborati e visualizzati graficamente su un touch-screen come semplici schemi o sottoforma di informazioni. Grazie alla loro integrabilità in sistemi di sicurezza, i controllori provvedono alla visualizzazione chiara e precisa di rapporti sullo stato di sicurezza. I controllori GOT di Mitsubishi Electric riuniscono prestazioni, grafica e funzionalità in un unico apparecchio particolarmente compatto e robusto. La gamma comprende sia modelli con schermi con diagonale da 3,7" a 15" per il montaggio all'interno di armadi elettrici sia dispositivi portatili.

La Mitsubishi Adroit Process Suite (MAPS) è uno strumento di assistenza molto facile da usare, in grado di generare automaticamente progetti PLC e SCADA. Il dispendio di tempo per progettazione e configurazione è così considerevolmente ridotto. Con MAPS è possibile sviluppare sistemi in grado di elaborare per l'intero impianto di produzione tutte le informazioni rilevanti in termini di sicurezza.

Sistemi di azionamento e robotica

Sistemi di azionamento

Inverter (o azionamenti) sono preposti al controllo di regime/numero di coppia o posizione di elettromotori. La vasta gamma di inverter di Mitsubishi Electric offre soluzioni per tutta una serie di applicazioni, da semplici a high-end, con "arresto d'emergenza" (STO – Safe Torque Off) integrato come standard (EN ISO 13849-1 PLd / cat. 3 ovvero EN 61508, EN61800-5- 2 SIL2).

La serie FR-A800 supporta anche funzionalità come SS1, SS2, SLS e SOS con certificazione PLe e SIL3, indispensabile per macchine high-end. Il collegamento di inverter si lascia realizzare con l'ausilio della funzione CC Link IE Safety Communication o tramite PROFIsafe via rete.

Gli inverter FR-E700-SC per un arresto sicuro e FR-E700-NC per la comunicazione CC-Link soddisfano i requisiti della funzione di sicurezza STO (Safe Torque Off = arresto sicuro). Sono collegabili direttamente ad un PLC di sicurezza, un modulo relè di sicurezza e un pulsante di arresto d'emergenza e soddisfano i requisiti degli standard EN ISO 13849-1, categoria 3/PLd, EN 62061/IEC61508 SIL2 e le direttive UE pertinenti.

Servosistemi

I servosistemi offrono oggigiorno la soluzione perfetta per massime prestazioni e massima controllabilità di motori. Movimenti precisi con velocità elevate e funzioni di sicurezza integrate come "Arresto di sicurezza" (STO – Safe Torque Off ) a norma IEC/EN 61800-5-2:2007 convincono su tutta la linea. Le funzioni di sicurezza dell'amplificatore si lasciano ampliare con un modulo di sicurezza supplementare a norma EN 61800-5-2 con l'aggiunta delle funzioni "Arresto sicuro 1" (SS1 – Safe Stop 1), "Controllo freni sicuro" (SBC – Safe Brake Control), "Velocità limitata sicura" (SLS – Safe Limited Speed) e "Monitoraggio sicuro della velocità" (SSM – Safe Speed Monitor). Tutte le funzioni di sicurezza sono attivabili con una comunicazione sicura attraverso la rete SSCNETIII/H.

Robotica

Mitsubishi Electric robots offre sia per SCARA sia per sistemi antropomorfi il massimo della tecnologia di punta. I robot rispondono alla direttiva ISO-10218-1 (2011) più recente per robot e periferiche per robot e soddisfano i requisiti della norma ISO 13849-1 categoria 3.

Apparecchi e componenti

Reti

CC-Link Safety è una rete di comunicazione aperta caratterizzata dalla massima affidabilità in termini di trasferimento dati e, quindi, perfettamente idonea per applicazioni di sicurezza. La rete è conforme agli standard IEC61508 SIL3 e EN954-1 / ISO13849-1 categoria 4 ed è compatibile con altri prodotti ‑Link. CC-Link Safety riconosce errori di comunicazione come ad es. un inaspettato ritardo della comunicazione o dati anomali che potrebbero a loro volta determinare un malfunzionamento della funzione di arresto d'emergenza. Una volta individuato un errore di comunicazione, una funzione di fail-safe porta rapidamente le macchine interessate in uno stato sicuro.

Sensori

Mitsubishi Electric promuove per i sensori di sicurezza la strategia "Best-in-class" e si ripropone di offrire ai propri clienti i prodotti idonei per l'ottimizzazione dei propri impianti. Dai pulsanti di arresto d'emergenza alle porte fotoelettriche, Mitsubishi Electric offre interfacce per la connessione ad una vasta gamma di sensori di sicurezza.