Prima della distribuzione

La fase finale dell’imballaggio dei prodotti è generalmente rappresentata dall’inserimento in una scatola di cartone. Le cartonatrici sono progettate per funzionare ad alta velocità ma anche a ritmo cadenzato per evitare di danneggiare i prodotti durante l’inserimento o l’avvolgimento in un materiale solido.

La piattaforma System Q è progettata in modo specifico per soddisfare queste esigenze, offrendo una gamma flessibile di prodotti che possono essere configurati per una applicazione specifica. Motion System Q è la soluzione ideale per sistemi complessi con molte parti mobili, come quelli utilizzati nell’industria dell’imballaggio. La soluzione offre l’alto livello di sincronizzazione necessario per evitare errori dei processi della macchina, come l’apertura delle scatole, l’applicazione del nastro e il movimento dei convogliatori.

Per le macchine insacchettatrici semplici, dove il prodotto finale viene inserito in una normale busta o in un sacchetto, i PLC della serie FX di Mitsubishi Electric offrono un’ampia gamma di unità di controllo con moduli speciali, adattatori e interfacce di comunicazione seriale per una soluzione applicativa completa. Per evitare che il film si laceri sul tubo di riempimento, occorrono due assi sincroni che controllino con precisione l’alimentazione. Con l’utilizzo combinato di una rete per servosistemi SSCNET III e dell’unità di controllo FX3U-20SSC-H, i due assi indipendenti lavorano insieme per avviare e arrestare simultaneamente il posizionamento a una velocità, utilizzando la tecnica di registrazione “mark to move”.

Le applicazioni di palettizzazione e depalettizzazione sono molto simili e si differenziano essenzialmente per la posizione di installazione: le une all’inizio dell’impianto, le altre in prossimità dell’area di spedizione. I sistemi di questo tipo si caratterizzano generalmente per l’architettura semplice e non richiedono servocontrolli complessi. Devono tuttavia garantire alte prestazioni ed estrema precisione con minimi costi d’esercizio.

Per le applicazioni più piccole, che non richiedono un controllo di movimento, il modulo QD75 fornisce fino a quattro assi per un servocontrollo ad alta precisione. Il controllo di altre funzioni, come il movimento dei convogliatori, può essere affidato agli azionamenti in corrente alternata intelligenti della serie FR-A700.